Karma Hostel in tutti i bookstore online.

Edizioni Il Foglio (2019)  Copertina di Claudio Parentela

Dopo tanto guerreggiare è uscito Karma Hostel.

Nonostante abbia iniziato regalandolo in rete alla fine ho dovuto pubblicarlo per metterlo agli atti. D’altronde senza pubblicazione non avrebbe neanche ricevuto attenzione. Nessun giornale ne avrebbe scritto.

Così oggi ho deciso di scrivere queste due righe, per tutti coloro ne ha seguito le vicende. Per spiegare insomma.

Sono contro l’editoria commerciale, si sa, quella editoria il cui unico fine è vendere un prodotto, una merce precostituita, lavorata a quattro otto sedici mani, per andare incontro ai gusti dei lettori, o meglio, dei consumatori. Non mi piacciono neanche i grandi distributori. Stanno contribuendo a distruggere questo mercato.

In questi anni ho vogato controcorrente incontrando diverse realtà, tante resistenze; ho parlato con molti edit(t)ori, o pretesi tali, e con irresponsabili responsabili di narrativa italiana; discusso con fantasmagorici intellettuali.

Cosa deve fare un autore in questo momento storico in cui persone e libri non sono altro che merci e maschere?
Come possiamo distaccarci da questo sistema economalevolo per comunicare qualcosa a chi brancola in questa melma editorial-culturale?Accerchiati come siamo da serpenti col rossetto, da changeling controllori di filiera, di ogni filiera, sembra non esserci una via d’uscita.
Ma la via d’uscita c’è.

L’unica mossa possibile è pubblicare con editori indipendenti. Tornare ad avere a che fare con persone pensanti e non logiche imperanti.
Dovremmo abbandonare le case editrici del passato, quelle grandi dai nomi altisonanti: esse non hanno più nulla di un tempo, solo potere accentrante, logorante e assassino. Perché sono complici di quella decadenza culturale e valoriale che, assieme a una classe politica succube di Finanza e Denaro, sta distruggendo il nostro Paese.

Dovremmo tornare a pensare in maniera critica e mettere in atto comportamenti coerenti col nostro pensiero, e rischiare; abbandonare il modello di produzione di massa tornando all’autoproduzione sostenibile; all’autocreazione artistica senza editor e senza mani; tornare al poco là dove si nasconde la poesia.

Karma Hostel potete trovarlo online in tutti i bookstore:

https://www.ibs.it/karma-hostel-libro-francesco-de-luca/e/9788876067631

https://www.libraccio.it/libro/9788876067631/francesco-de-luca/karma-hostel.html

https://www.libreriauniversitaria.it/karma-hostel-luca-francesco-ass/libro/9788876067631

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *